Sessuali

Le ossessioni sessuali sono abbastanza diffuse ma poco studiate dai ricercatori rispetto ad altri tipi di ossessioni. A volte le ossessioni di questo tipo riguardano il proprio orientamento sessuale, non sono rari i casi di persone con il DOC che hanno il dubbio ossessivo di essere omosessuali. Questo tipo di ossessione si può verificare in persone eterosessuali che sviluppano il timore persistente di essere attratti da persone dell’altro sesso con conseguenti evitamenti, controlli e ricerca di rassicurazioni. Le ossessioni si differenziano dalle normali fantasie sessuali perchè non sono eccitanti e piacevoli, ma piuttosto temute e spaventose, le persone a cui arrivano questi pensieri intrusivi
possono anche sentirsi in colpa per questo. Il dubbio di poter essere omosessuale porta la persona ad un costante di ansia che può sfociare anche in sentimenti depressivi e sintomi da stress cronico. Il timore è quello di scoprire di essere omosessuali e di essere costretti ad abbandonare le proprie relazioni eterosessuali a causa di ciò, o anche di essere ridicolizzati in seguito a questa scoperta.  Chi soffre di questo tipo di disturbo ossessivo compulsivo può perdere molto tempo a fare controlli
come guardare video pornografici omosessuali per verificare se ha reazioni, controllare costantemente il proprio livello di attivazione emozionale in presenza di persone dello stesso sesso ma può anche mettere in atto evitamenti come il cercare di non uscire con persone dello stesso sesso per timore di sentirsi attratto.  Questo sottotipo di
disturbo ossessivo compulsivo può trarre in inganno specialisti non preparati adeguatamente sul DOC e far sì che essi confondano erroneamente questa problematica con una crisi relativa all’orientamento sessuale. 

Le ossessioni sessuali possono anche riguardare altri temi quali: l’aids o i rapporti sessuali con familiari, bambini, animali, religiosi. Anche in questo caso, non si tratta di un desiderio ma di pensieri intrusivi che creano un forte malessere in quanto indesiderati e inaccettabili.

Un quarto dei pazienti che soffrono di disturbo ossessivo compulsivo hanno avuto ossessioni  di tipo sessuale nel corso della loro vita. Inoltre, per il loro contenuto
imbarazzante questo tipo di ossessioni può portare la persona a non ricercare
una terapia dagli specialisti.

 

Informazioni aggiuntive