Superstizione nel compiere azioni

Il mio disturbo ossessivo compulsivo lo posso definire di natura superstiziosa numerica , mi trovo quindi a dover ripetere per un determinato numero di volte (pari nel mio caso , preferibilmente 4 e suoi multipli) una determinata azione , piú l'azione è difficile da compiere in pubblico piú l'ansia sale , nella mia testa si propaga la paura che se non compio l'azione il "giusto" numero di volte la sfortuna si avventa su di me rovinandomi la vita.

 Ci sono ovviamente altri rituali che tormentano la mia vita come ad esempio il non poter dire alcune parole volgari o indossare alcune cose o addirittura toccare alcune cose o pensare solamente ad esse. 
Vivo questo da quando ho memoria ed è veramente sbrigativo spiegarlo in poche parole perchè ce ne sarebbe da parlare di quanto infimo e intersecato è questo problema e di tutte le volte che ho tentato di liberarmene. 

Ho deciso di scrivere anche la mia testimonianza perchè sto riuscendo a controllarlo ed è una sensazione che auguro a tutti quelli che stanno leggendo questo e che sanno che tipo di sofferenza e stress viviamo durante il giorno . 

Nel mio caso ho capito che il problema di base era che non credevo abbastanza in me stesso , questo era dovuto alla mia infanzia troppo rigida e scombussolata , creandomi la mia vita "distante dai genitori" sto affrontando le mie paure e ritrovando me stesso , l' importante nella vita è avere una persona almeno che ti voglia bene e che ti faccia amare lei e te stesso per quello che siete , questo lo auguro a tutti voi che state leggendo . 

Si puó battere il doc amici...fatelo per voi. Ciao!